Giropagina

 << Back

Giropagina 2011

25 anni di live, Remedello-New York-Brescia. Grandi salti in onore della voce, il suono che sono, fatti seguendo il mio motto “sito. . . e Iaùra”. Un elogio al palco ed alla strada, stimoli per |’evoluzione, per rendere produttivo tutto il nostro essere di pregi e difetti, grande e faticoso lavoro che ho vissuto con l’ironia, per me fondamentale, che è riuscita a farmi amare le critiche e un po’ accettare le adulazioni. Amo rischiare molto, anche sul palco, dove ho combattuto me stessa per emozionarmi e condividere. A 7 anni rifiutai di cantare “Il Pulcino Ballerino” per “ll Coniglietto Tippy è diventato hippy”, a 16 anni cantai “in inglese” al mio paese natale facendo la solita diversa; ho vissuto gli anni adolescenziali solo per la danza fino all’infortunio, e poi in tutti questi anni cantando brani e situazioni più grandi di me, forse per farmi ascoltare e non troppo guardare, desiderando e sentendo quel meraviglioso filo diretto fra la mia anima e gli animi. Sono stata fortunata. . . inverni lungo le vie di New York con l’amplino a batteria, la direzione dl un coro gospel, |’importante presidenza di un’associazione culturale-musicale impegnata nel sociale, l’attuale studio al conservatorio, e questo disco registrato con in bocca una dolorosa ortodonzia! Ora accetto il mio timbro nasale, la mia voce leggera dalla quale sfuggivo; ringrazio il repertorio pop che mi ha fatto lavorare in questi anni e sono molto felice di aver musicato tanti stili, per completare il mio. Adesso GIROPAGINA preparando lo spazio ai miei sentimenti in musica che presto arriveranno e ringrazio tanti miei compagni di crescita: Arsnova Rock Group, Not4Sale Vocal Group, Houdini Band, Sixoul Vocal Group, Brubell Child Choir, Coro Effatà, BB Ensamble, The Golden Guys, Le Donne di Osvaldo, gli amici del progetto teatrale “Love is The Key”, Grooviera Rock Band, Marco Crem e jazzisti, Gianluigi ed i musicisti di pianobar, la compagnia di tango milonga Alma Portena, il Joyful Gospel Choir e tutti gli amici non inclusi in questi gruppi che mi hanno sempre incoraggiato ed aiutato. . . Luisa, Renzo, Mimmo, Ted, Wynthon. I brani e cosa rappresentano: The Great Gig in The Sky che contiene un mio pensiero: “e non ho paura di morire, in qualsiasi momento, non m’importa. Perché dovrei avere paura della morte? Non c’è ragione, prima o poi si deve andare. Non ho mai detto di avere paura della morte” è dedicata al percorso doloroso ed alla pace ora ritrovata di mio padre, che mi ha amato in modo tanto particolare, in suo onore. Moonlight Shadow primo concorso vinto a 16 anni, Nothing Compares 2 U primo gruppo rock, Secretly sogno di forza, Why l incontro con il Gospel, Try eseguita ad un ’importante esame che con Chasing Pavements è parte del mio vissuto, Notturno ricorrenti pensieri e Wuthering Heights, il mio più importante successo. A New York mi chiamavano Blue, io sono Brunella Angela Mazzola ‘ in arte Bruangel (pronunciato con la A italiana)

1- The great gig in the sky
2- Moonlight Shadow (acoustic version)
3- Nothing compare to You 4– Wutering heights
5- Try (acoustic version)
6- Whi 7– Chasing pavements
8- Secretly (acoustic version)
9. Notturno